Un altro anno insieme


Care Socie e Cari Soci, siamo così arrivati, quasi senza accorgersene, a fine anno; periodo di auguri, ma anche di bilanci, momenti per festeggiare i traguardi raggiunti e programmare quelli da perseguire.

Come Presidente di questa Associazione voglio ripercorrere a grandi linee con Voi  le principali attività che hanno impegnato i nostri soci nell’anno che ci stiamo lasciando  alle spalle. Oltre agli ormai consolidati e “partecipatissimi” progetti realizzati già in anni passati quali “Via Libera”, “In Kart” e “Lanci Tandem con Paracadute” il 2015 ha visto debuttare  un nuovo progetto “Skiabile”,  infatti la nostra Associazione ha organizzato una giornata di sport ed integrazione sulla neve. La giornata è stata un successo tant’è che dal prossimo anno entrerà a far parte del nostro calendario di attività. Abbiamo organizzato eventi culturali, creato occasioni di incontro, di sensibilizzazione, svago e confronto sempre con l’occhio puntato alla promozione dell’integrazione nel nostro territorio. Abbiamo tessuto collaborazioni con altre realtà vicine e lontane fino ad arrivare a Macerata che ha visto protagonista il progetto “Superiamo lo Scalino” fiore all’occhiello della nostra Associazione.  L’ambizione  per l’imminente  2016 è che riesca concretamente a  debuttare “Superiamo lo Scalino 2.0”.

Non è questo il momento di dilungarsi in ulteriori spiegazioni sui nostri progetti  di cui potrete trovare informazioni  sul nostro sito, ma è  certamente il momento dei ringraziamenti. E lo faccio innanzitutto a quanti hanno partecipato attivamente agli appuntamenti. Voglio ringraziare tutti i volontari che ci hanno aiutato a realizzare  quanto programmato e a tutti coloro che, anche nell’anonimato, hanno contribuito concretamente a farci raggiungere importanti  traguardi.

Grazie ai soci, per l’impegno profuso, mi auguro e Vi auguro che il nuovo anno veda crescere e allargarsi ancor di più la collaborazione fra di noi. Dal contributo piccolo o grande che sia, di tempo e di fatica che ciascun socio potrà dare, dipendono i traguardi che tutti noi sogniamo, c’è posto per tutti, perché ognuno di Voi è tassello importante ed essenziale di quel grande mosaico che vuole essere la nostra Associazione.

Buone feste e buon 2016 da Spingi la Vita.
Giovanni Pacini